Close

I dintorni del rifugio

Mete escursionistiche

Dal Bella Vista partono diversi sentieri ben mantenuti verso i vicini rifugi della Ötztal. Se si è dotati della giusta esperienza e del giusto equipaggiamento si possono anche raggiungere le cime delle immediate vicinanze, come il Similaun, la Punta Finale e la Palla Bianca.

Il Bella Vista può diventare una tappa del percorso del Sentiero Europeo E5 con solo una brevissima deviazione. Dopo Vent potete abbandonare il sentiero E5 e prendere al bivio la diramazione che va verso la Valle di Rofen, salendo fino alla malga Rofen. Sulla cima del Giogo Alto il sentiero si divide. Seguite le indicazioni per il Giogo Alto, a 2865 m. Una volta arrivati in cima siete già in Alto Adige. Seguendo il sentiero numero 3b arriverete al nostro rifugio.
Per tornare da qui al sentiero E5 proseguite lungo il sentiero 3 fino alla stazione a monte della funivia al Grawand. Da qui il sentiero numero 8 conduce a lato del Lago di Finale fino al Lago di Vernago in Val Senales, dove potrete proseguire sul Sentiero Europeo.

Le coordinate geografiche del Bella Vista sono:

  • B: 46° 46’57,25 L: 10° 47’30,14,
  • dati UTM: Est: 636.791 Nord:5.182.662

Storia del Sentiero Europeo E5

Hans Schmid, originario della cittadina bavarese di Sonthofen, aveva sognato a lungo di attraversare le Alpi a piedi. Nel 1969 riuscì finalmente a trasformare il suo sogno in realtà e si mise in cammino da Sonthofen fino a Bolzano. Poco dopo venne contattato dall’Associazione Escursionisti Europei che lo incaricò di sviluppare un nuovo sentiero che partisse dal Lago di Costanza e arrivasse a Venezia. Nel 1972 venne inaugurato il Sentiero Europeo E5, simbolo dell’ideale di un’Europa unita, che raccorda monti, persone e Paesi.

Oggi sull’E5 si incontrano escursionisti e appassionati di mountain bike. Il sentiero completo è lungo 470 chilometri e raggiunge altezze fino ai 3000 metri. È percorribile in 26 tappe. I numerosi rifugi lungo il suo percorso consentono agli escursionisti di pianificare le tappe in modo del tutto individuale e di incontrare altri appassionati e fare nuove conoscenze.

Dintorni Small

"Da noi in Val Senales si può scoprire il mondo alpino altoatesino in tutta la sua bellezza. Accogliamo il turismo con attenzione e consapevolezza, perché possiate godere di questo patrimonio montano nel modo più incontaminato e intatto possibile."

Paul Grüner, gestore del rifugio